Blog Il buonumore...uno dei tuoi asset piu' importanti per una carriera travolgente | Paolo Ruggeri - Miglioramento personale, crescita imprenditoriale
Blog
20/12/2016
Il buonumore...uno dei tuoi asset piu' importanti per una carriera travolgente
"Negli affari e nella leadership le crisi sono inevitabili. Se ti impegni nella vita e nel lavoro, ti capiterà regolarmente regolarmente di entrare ed uscire da crisi. La tua abilità di reagire in modo efficace a un fallimento o a una crisi è il vero indicatore della tua leadership, il tuo vero testo"

(Brian Tracy)

Ogni imprenditore o manager sa bene che nel suo percorso verso il successo ci saranno anche dei piccoli fallimenti o delle crisi. Non si può pensare di scalare l'Everest senza mettere in preventivo una sbucciatura al ginocchio.


Allo stesso modo non è possibile creare un gruppo travolgente senza vivere anche qualche crisi. Un collaboratore che se ne va, un collaboratore che ci delude, un fallimento con un cliente, sono solamente alcuni degli innumerevoli esempi di crisi che potremmo trovarci a dover affrontare.


Le crisi esigono un certo dazio emotivo. Ricevere una cattiva notizia o un rifiuto non fa piacere a nessuno, soprattutto quando mette in pericolo la nostra azienda o, ancora peggio, la situazione economica.


Ma se a furia di pagare dazi emotivi perdi completamente l'allegria, non riesci più a risolvere le crisi, diventi un creatore di crisi.


Se vuoi avere una carriera travolgente, devi imparare a difendere uno dei tuoi asset (*asset: qualcosa di valore che ti appartiene) principali: il tuo buonumore [...]

Quando entri in un'azienda dove c'è un titolare che ha mantenuto la carica positiva e l'allegria, vedi un ambiente completamente diverso. C'è un ambiente rumoroso e allegro, senti spesso ridere. Le persone sono estroverse e comunicano molto fra di loro. 

Esistono delle regole, ma la regole principale è soddisfare il cliente e tutto il resto può anche essere violato. Qaundo il manager gira per l'azienda, non solo le persone non si zittiscono, ma si divertono ancora di più. E dopo che hanno riso e scherzato con il loro manager, le vedi mettersi al lavoro con ancora maggior lena.

Se qualcuno sbaglia sa che l'azienda lo protegge e che non ci saranno biasimo o misure punitive nei suoi confronti. Quandi di fronte agli errori le persone si confrontano in modo aperto con il loro manager, accettandone consigli e discutendo in modo creativo per trovare soluzioni. Osservando queste persone, ci si rende conto che sentono davvero come proprio il loro luogo di lavoro...

TRATTO DA "I NUOVI CONDOTTIERI. UN MANUALE SULLA LEADERSHIP PER I MANAGER DEL TERZO MILLENNIO" DI PAOLO RUGGERI, SE VUOI PROSEGUIRE LA LETTURA CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO: http://www.paoloruggeri.it/shop.asp?idp=51




Scarica allegato
Newsletter

Desideri rimanere aggiornato sui temi del management e della gestione d'impresa?

Iscriviti ora alla nostra Newsletter. Condividi la conoscenza e scopri come migliorare stabilmente le tue performances aziendali.

ISCRIVITI
X
i
Il sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.
ACCETTA