Blog NO ACCANIMENTO TERAPEUTICO | Paolo Ruggeri - Miglioramento personale, crescita imprenditoriale
Blog
10/06/2020
NO ACCANIMENTO TERAPEUTICO
A volte, mossi dal desiderio di aiutare a vincere a tutti i costi, ci troviamo a fare "accanimento terapeutico" con un nostro venditore, un nostro consulente, un nostro manager o un nostro collaboratore.


Nonostante io sia un sostenitore del "la nostra promessa è quella di aiutare il nostro collaboratore a vincere", ci dobbiamo rendere conto che nessuno può essere portato a vincere se non lo desidera davvero.


E' giusto aiutare, è giusto mettersi per l'ennesima volta in discussione, è giusto fare quel tentativo in più ma se ti trovi a insistere e insistere e insistere, è tempo che tu guardi ai fatti brutali della situazione: non ce la farà.


E nel momento in cui tu lo osserverai, tutti saranno più motivati, anche il collaboratore stesso
Scarica allegato
Newsletter

Desideri rimanere aggiornato sui temi del management e della gestione d'impresa?

Iscriviti ora alla nostra Newsletter. Condividi la conoscenza e scopri come migliorare stabilmente le tue performances aziendali.

ISCRIVITI
X
i
Il sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.
ACCETTA