Blog UNA CULTURA DOVE L'ETICA PERSONALE CONTA POCO O NIENTE CONSUMA TUTTA L'ENERGIA DEGLI INDIVIDUI | Paolo Ruggeri - Miglioramento personale, crescita imprenditoriale
Blog
13/06/2020
UNA CULTURA DOVE L'ETICA PERSONALE CONTA POCO O NIENTE CONSUMA TUTTA L'ENERGIA DEGLI INDIVIDUI
In una cultura in cui l'etica personale conta poco o niente le persone peggiorano e, alla lunga, tirano fuori tutto il peggio di sé.


Mantenere la parola data, essere degni di fiducia, provare rispetto per i valori, generosità, lealtà, verità costituiscono un brodo primordiale nel quale le persone vengono cullate e crescono.

Quando quel "brodo primordiale" scompare le persone iniziano una lenta ma inesorabile discesa.

Non si tratta di essere dei censori, perché tutti sbagliano, compreso il sottoscritto. Serve però, di tanto in tanto, la capacità di fermarsi e di compiere un'auto-analisi di se stessi per smettere di giustificare, correggersi e mettersi a posto. Richiede coraggio ma fa anche un gran bene.

Solo così avremo sempre tanta benzina per raggiungere le nostre mete.


Quando hai consumato tutto il "brodo primordiale", infatti, troverai anche che sarà finita l'energia. E inizierà un lento ma inesorabile declino.
Scarica allegato
Newsletter

Desideri rimanere aggiornato sui temi del management e della gestione d'impresa?

Iscriviti ora alla nostra Newsletter. Condividi la conoscenza e scopri come migliorare stabilmente le tue performances aziendali.

ISCRIVITI
X
i
Il sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.
ACCETTA